sgarrare la dieta

Come sgarrare la dieta e sentirsi felici

Sgarrare la dieta: un’esperienza che molte di noi ben conoscono!

A volte ci sentiamo stressate, frustrate, arrabbiate o semplicemente solo annoiate…E cerchiamo gratificazione nel cibo spazzatura, facendoci sopraffare dai peccati di gola. Come riequilibrarci per evitare di cadere in questa tentazione?

Sgarrare la dieta: un conflitto esistenziale

Come faccio a non sgarrare la dieta? Puoi suggerirmi alcuni metodi per non sgarrare la dieta? Ho sgarrato la dieta e mi sento in colpa, come posso stare meglio? Ho voglia di sgarrare la dieta per dimostrare a quella persona che posso fare come mi pare, ma poi continuo ad ingrassare…

Queste sono solo alcune delle domande che mi rivolgono molte donne alle prese con l’adozione di un regime alimentare più regolare o di un programma specifico per perdere peso e rimettersi in forma.

Con questo articolo proverò a rispondere ai loro dubbi amletici e – spero – anche ai vostri!

sgarrare la dieta

Autocontrollo: la sola cosa che ti serve per evitare di sgarrare nella dieta

Anzitutto quando parliamo di “sgarrare” stiamo pensando di andare oltre le regole e per certi versi questo stesso approccio può rivelarsi per noi controproducente. Ci poniamo di fronte un divieto, e ci lasciamo tentare dal gusto di infrangerlo.

Se però siamo in questa situazione è perché abbiamo deciso di intraprendere un percorso di miglioramento personale, che prevede ad esempio di seguire una dieta personalizzata per ritrovare il benessere perduto o di iniziare una dieta per dimagrire.

Dobbiamo allora allenarci con disciplina a non sgarrare, motivate dal desiderio di farci del bene. Non è mai utile eccedere né in un senso né nell’altro quindi in questo caso una alimentazione corretta è ciò che davvero ci vuole per cambiare vita e sentirsi subito meglio.

Arginare gli eccessi per dimagrire mangiando

..non vi piace la parola DISCIPLINA eh..? E poi mi sembra già di sentire molte di voi (tra cui il mio alter ego sulla spalla sinistra) che mi stanno dicendo “ma basta, siamo già così stressate da orari impegni, obblighi, qualche piccolo sgarro che vuoi che sia, non fa male ma anzi, gratifica!”

Insomma… Non sono proprio d’accordo… Ci possiamo gratificare con un bel dolce o anche una bella cenetta se abbiamo qualcosa da festeggiare, magari un obiettivo raggiunto o semplicemente se vogliamo incoraggiarci per l’ottimo lavoro quotidiano che stiamo facendo…

Ma converrete con me che aspettare di essere sole o andare di nascosto a cercare negli armadi i nostri barattoli di Nutella o le scorte di dolci ha in sé qualcosa di malsano, non vi pare? (Lo stesso dicasi per lo shopping compulsivo ed altre simili bestialità!)

Il piacere perverso di sgarrare la dieta

Intendo farvi prendere coscienza sul fatto che questi comportamenti sono dannosi perché una volta passato l’appagamento istantaneo restiamo in compagnia di terribili sensi di colpa e questo non è farci del bene!

Che cosa possiamo fare quindi per evitare di cadere in queste tentazioni?

Trucchi per non sgarrare la dieta – 1

Anzitutto possiamo provare a distrarci…sì, vi sembrerà un consiglio banale eppure è così: se vi dico di NON pensare ad un elefante in un cappello, voi che cosa vi immaginate? Esatto, proprio quello!

Quindi il miglior modo per sostituire i desideri del nostro pilota automatico è quello di impegnarci in altre attività in modo da distrarre la nostra mente, focalizzandola su altro.

Cedere alle tentazioni ci fa sentire man mano più deboli. Al contrario, saper dire NO alle cose che ci tentano ma che sappiamo essere per noi dannose ci aiuta a sentirci più forti e padrone di noi stesse e dunque contribuisce a consolidare la nostra autostima.

sgarrare nella dieta

Trucchi per non sgarrare la dieta – 2

Una seconda strategia per evitare di cedere alle tentazioni è quella di vivere un po’ più leggermente, evitando di imporci sempre impegni e compiti da evadere. Non sto dicendo di negarci ai nostri doveri quotidiani, ma semplicemente di cominciare a guardarli da un altro punto di vista: non più come cose che siamo costrette a fare, ma come cose utili per noi.

E’ fondamentale in questo senso fare attenzione al proprio DIALOGO INTERNO, al modo in cui ci si parla: ripetersi frasi come “devo mangiare bene, devo andare assolutamente in palestra” non hanno alcuna utilità, se non quella di portarci ad una reazione contraria di rifiuto.

Gli errori contenuti in espressioni di questo tipo sono due: anzitutto utilizzano un verbo all’imperativo, che psicologicamente forza contro la nostra volontà e libertà di scelta, il secondo errore è il registro troppo generico ed approssimativo.sgarrare la dieta

Che cosa accadrebbe se riformulassimo le nostre intenzioni in un modo simile a questo: “ho proprio bisogno di sgranchirmi un po’: domani pomeriggio dedicherò due ore ad un po’ di movimento” ?

Trucchi per non sgarrare la dieta – 3

La terza strategia potrebbe essere quella di prendere un impegno con noi stesse, alternativo rispetto alla nostra tentazione, con la formula “SE…ALLORA”.

Ecco un esempio: se mi viene voglia di farmi una piadina con il cioccolato allora mi mangerò uno yogurt con i cereali.

Questo sistema certamente richiede un pochino di tempo per innescare l’automatismo, ma generalmente la nostra parte profonda è collaborativa quando si tratta di farci del bene!!

Esiste un vero e proprio esercizio nel repertorio del life coaching che può venirci in aiuto, il “Modello intenzione -conseguenze”, ma ora non abbiamo tempo a sufficienza per approfondirlo! Se siete curiose potete scrivermi a info@chiacchieredavenere.it per una prima call informativa gratuita sui percorsi di coaching personalizzato.

Come sgarrare la dieta e sentirsi felici?

Cominciate con queste tre pratiche, e poi ne riparliamo. Non esiste nulla di vero o non vero, ma solo qualcosa che può funzionare oppure no…PRATICATE PER CREDERE!

Ricordate però che senza il vostro impegno non accadrà nulla, se non il fatto di continuare a ricadere negli stessi barattoli di Nutella!

Se volete ripassare quello che avete appena letto, lo trovate anche qui sotto in formato podcast: ecco il player!

Condividete questo articolo e la pillola audio con le vostre amiche, e lasciatemi i vostri commenti: su Venere c’è spazio per tutte!

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter di CDV!

Riceverai contenuti e suggerimenti in anteprima, direttamente nella tua casella e-mail

Aggiungi un commento

*