capelli corti

Doma il parrucchiere, ed ottieni il taglio che desideri!

Come ottenere ciò che si desidera dal parrucchiere con l’assertività

Vuoi uscire dal parrucchiere con il nuovo taglio che desideri?

Ti aiuterò a scoprire quali tecniche di self-coaching ti permettono di ottenere questo risultato affrontando da vera donna il parrucchiere!

Una cosa banale che spesso noi donne troviamo difficile è ottenere ciò che vogliamo in situazioni comuni. Immagino accada anche a te… Per favorire la tua crescita personale voglio quindi condividere con te un percorso di coaching in 3 fasi verso l’assertività, il bello è che nella tua vita quotidiana hai tantissime occasioni per mettere in pratica i miei suggerimenti! Ti faccio un esempio.

Per diventare una donna magnificamente assertiva, un’occasione ricorrente che certamente avrai per esercitarti nell’arte dell’ottenere quello che desideri è la richiesta di un nuovo look capelli al parrucchiere.

parrucchiere

Prima di arrivare a chiedere al tuo parrucchiere di tagliare, esiste però tutto un’altro travaglio legato a come scegliere un nuovo taglio di capelli, inoltre, anche quando si è giunte alla scelta, c’è sempre la paura perché le parrucchiere tagliano troppo…

Si sa, è una loro caratteristica! 🙂

Altri timori ricorrenti tra le donne sono legati al fatto che non si sa cosa fare se la parrucchiera sbaglia colore o, ancora prima, cosa chiedere al parrucchiere.

L’indecisione quindi in molti casi la fa da padrona.

Per chiarirti le idee ti suggerisco di sfogliare riviste e consultare siti internet alla ricerca del nuovo taglio che desideri e poi di metterti in ascolto di te stessa.

In posizione comoda – seduta o sdraiata -, rilassati ed prendi consapevolezza del tuo corpo mentre visualizzi le alternative che hai selezionato immaginandoti con i nuovi look. Accadrà come per la scelta dell’abito di nozze o il colpo di fulmine: “sentirai” che uno tra i tanti è quello giusto perchè il tuo corpo ti manderà uno stimolo sensoriale specifico, che – se ci fai caso – si presenta ogni volta che stai prendendo una decisione affermativa o facendo qualcosa con cui sei in perfetto accordo.

Lo sconforto post-parrucchiere

Forse a causa di questa scarsa consapevolezza di sè e di ciò che si vuole, mi capita spesso di sentire amiche o conoscenti che, dopo aver pensato a nuovi tagli di capelli o pettinature, finiscono per uscire dal salone del parrucchiere disperate per aver mancato il colpo.

Proviamo quindi ad analizzare la questione, per capire cosa non funziona, prima di trovarci in uno stato di sconforto e frustrazione. No, non sto esagerando: un nuovo taglio è un momento fondamentale di cambiamento nella vita di una donna. Per questo anche la reazione, in caso di errore da parte del parrucchiere, può essere forte.

Dal momento che intendo il miglioramento personale femminile in senso lato, mi pare un tema interessante per suggerirti qualche esercizio di life coaching da sperimentare in autonomia.

Aspettative sul nuovo hair style

Anzitutto dovrai considerare il carico di aspettative che riponi nella nuova acconciatura: se lo scopo è solo dare una spuntata non dovresti avere problemi, diverso se invece sei pronta per un deciso cambio di look come un drastico cambio colore di capelli, ad esempio.

Forse hai preso una decisione importante, o ti senti pronta per cambiare vita ed hai pensato che partire dalla tua immagine possa essere il primo passo verso il cambiamento. In questo caso è chiaro che il restyling che stai affidando dal parrucchiere ha per te una certa importanza e che desideri un risultato d’impatto, all’altezza dei tuoi desideri.

CONSIGLIO N° 1 – Fai capire al tuo parrucchiere l’importanza di questo momento ed il carico di aspettative che l’intervento sui tuoi capelli porterà con sé.

Comunicazione, ovvero cosa chiedere al parrucchiere

Un aspetto cruciale ma da molte donne sottovalutato è la loro scarsa chiarezza nel manifestare le proprie esigenze. Sono certa che compagni ed amici maschi avrebbero parecchio da dire in merito alla contradditorietà delle nostre affermazioni! 😉

Ci presentiamo con il “santino” nel portafoglio strappato da qualche rivista o con la foto sullo smartphone scaricata da internet, li mostriamo come modelli imprescindibili, poi però cominciamo a chiedere una serie di modifiche perché possano essere più rispondenti al nostro viso o ai nostri gusti…

Beh, lasciatelo dire: se vuoi ottenere ciò che hai in mente, devi anzitutto averlo chiaro per prima, poi riuscire ad esprimere la cosa con altrettanta lucidità, infine essere disposta ad accettare che se sei mora con la faccia paffuta ed il taglio di esempio era fatto su una bionda con gli zigomi alti, la resa finale dovrà essere necessariamente differente.

E’ la varietà, è la tua unicità, è la tua bellezza di donna! Il tuo modo speciale di essere perfetta.

CONSIGLIO N°2 Esponi le tue richieste al parrucchiere con chiarezza, ripetendo i concetti con diverse modalità. Non dimenticare che la realtà del risultato può essere differente dal tuo modello femminile di riferimento.

 

quando il parrucchiere sbaglia il taglio
Illustrazione di https://www.planetprudence.com/ tratta dal sito Bored Panda http://www.boredpanda.com/author/prudencegeerts/

Opposizione garbata: come domare il parrucchiere

Per finire ho lasciato l’aspetto che molte trovano più difficoltoso, ovvero fare gentile ma ferma opposizione alle proposte del parrucchiere.

L’hair stylist, si sa, è un creativo, il mago del capello, e in quanto tale spesso ama sbilanciarsi in consigli talvolta irriverenti e drastici: vorrebbe ad esempio tagliare finché vede qualche pelucco attaccato alla cute!

Per questo motivo, a meno che la scelta collegata al tuo taglio non sia quella di abbandonarti totalmente alle casualità della vita (su questo tema ho scritto e registrato qualche tempo fa, se ti sei persa podcast ed articolo, lo trovi QUI), dovrai assolutamente imparare ad essere assertiva.

Significa semplicemente dire “no, grazie” e rimarcare con decisione le tue esigenze(Anche su questo ho scritto tempo fa, ti lascio il link all’articolo+podcast che ho dedicato al “Saper dire NO”, corredato di scheda promemoria). 

CONSIGLIO N° 3 – Coltiva ed esercita l’arte dell’assertività.

Ho riassunto per te questi 3 consigli, sottolineandone gli aspetti cruciali, nel nuovo podcast: ti lascio il player qui sotto nel caso tu abbia il tempo di ascoltarlo subito.

In caso contrario, potrai trovarlo in ogni momento sul tuo cellulare dalle app Podcast (per utenti Apple) e Spreaker (per tutti gli altri).

 

Credo a questo punto che tu abbia tutte le armi a disposizione per ottenere dal tuo parrucchiere il nuovo taglio che desideri! Non ti resta che prenotare l’appuntamento e…giocartela al meglio!

Aspetto le foto del tuo nuovo look tra i commenti della pagina Facebook o, in forma più riservata sul Gruppo Facebook dedicato alle iscritte!

 

 

Iscriviti alla newsletter di CDV!

Riceverai contenuti e suggerimenti in anteprima, direttamente nella tua casella e-mail

Aggiungi un commento

*