Oltre il “se puoi sognarlo, puoi farlo”: quel SANO BAGNO DI REALTA’ che ti occorre per SVOLTARE COI FATTI, oltre che con le parole

Oltre il “se puoi sognarlo, puoi farlo”: quel SANO BAGNO DI REALTA’ che ti occorre per SVOLTARE COI FATTI, oltre che con le parole

Una mia allieva qualche settimana fa, è rimasta letteralmente PARALIZZATA.

Aveva esagerato coi SOGNI, overdose bella e buona! Era DEMOLITA.

Ma questo le è servito tantissimo.

(…Anche se ho dovuto dedicare un’intera sessione del Percorso per sbloccarla!) 

Si parla molto di quanto siano potenti i sogni.

Ma, come tutti gli strumenti che funzionano, ci chiedono un conto salato da pagare se li usiamo male.

E come ti stavo raccontando, oltre che potenti, possono ad esempio anche essere paralizzanti, o eccessivamente euforizzanti, a seconda di chi li assume e in quale quantità.

COME ESSERE CONCRETE è il principale problema che le donne che lavorano con me si pongono, quando

  • in testa hanno mille idee da realizzare
  • sul CV una variegata esperienza 
  • una bella cassetta di strumenti ricavati dai mille corsi frequentati
  • diverse risorse disponibili (delle quali non sono sempre pienamente consapevoli) 

Insomma: davvero tanta roba!…

Della quale, però, non sanno che farsene, e anziché in uno stato pieno di potenzialità ed entusiasmo, SENTONO DI ESSERE in un ENORME CASINO!

Come è mai possibile che vivano la situazione in questo modo!? 

Si chiederebbe qualcuno senza lavoro, o terribilmente annoiato o privo di idee…

Semplice: perché MANCA LA MESSA A TERRA.

…Vorrei tanto avviare una mia attività online, ma come la metto insieme questa idea con quell’altra?

E come utilizzo queste risorse che pensavo di destinare alla mia crescita personale se adesso invece voglio dedicarmi all’arredamento della casa?

Ok, Cristina, ho lavorato tantissimo in questi anni, ma cosa me ne faccio ora di ‘sto CV così disomogeneo, tanto più che voglio mollare l’ufficio per aprire un agriturismo con mio marito!?

Come vedi il sogno c’è.

Ma NON PUOI FARLO se non sai COME. Sognarlo non basta.

Anzi, sognarlo può confonderti le idee.

Può paralizzarti perché ti hanno inculcato che fantasticare è troppo banale, frivolo.  

Può bloccarti perché, se voli troppo con la fantasia, quello che la tua creatività genera può apparti troppo distante dalle tue possibilità reali. 

Quindi, per concludere, se puoi sognarlo puoi farlo, ma SOLO se hai una MAPPA che FUNZIONA.

Proprio come Alice, che lavorando con me ha costruito la sua (puoi andare a vederti la sua video-testimonianza sul mio canale Youtube Donne che Svoltano)

E tu, quanto ti perdi dietro/dentro ai tuoi SOGNI?

Commenta qui sotto per avere il mio supporto nell’ individuare la “messa a terra” che ti manca!