eliminare per migliorare la propria vita

10 cose da ELIMINARE per migliorare immediatamente la tua vita

MIGLIORARE LA PROPRIA VITA ELIMINANDO

Molte donne mi chiedono cosa fare per migliorare la propria vita, o meglio come migliorare la qualità della propria vita. Desiderano quindi un miglioramento personale, allo scopo di stare bene, superando una situazione non pienamente soddisfacente oppure particolarmente stressante.

Sentirsi sovraccariche di impegni e di cose è una sensazione spiacevole e molto comune tra noi donne. Spesso è una questione di organizzazione, ma in altri casi questa brutta sensazione è legata ad aspetti molto pratici, di ordine fisico e mentale.

(Se non hai mai sentito parlare del Magico potere del riordino, ti consiglio di leggere il mio articolo sul tema)

Di consigli rapidi ma efficaci per migliorare la propria vita una life coach come me potrebbe darne parecchi, se si intendesse migliorare la propria vita dal punto di vista psicologico, il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad uno specialista, dal momento che il coaching non lavora sugli stati emotivi o psicologici delle persone, ma sulle loro risorse e ed obiettivi.

Per andare al sodo però, eliminare qualcosa di inutile per fare posto al nuovo, o anche soltanto per darci un po’ più di agio può davvero fare una piccola grande differenza nella nostra quotidianità di donne. Amare se stessi è anche questo: trovare una via pratica e semplice per il nostro benessere quotidiano.

MA COSA ELIMINARE PER STARE BENE?

Ogni tanto faccio un po’di pulizia nel cellulare. L’altro giorno ad esempio ho cancellato diverse applicazioni: Feedly, Snapchat, Privalia, le app di alcuni notiziari che poi finisco sempre col dimenticare…

Sto cercando di allontanare le distrazioni, o almeno sto imparando a farlo. A questo scopo, ho realizzato una lista di cose da cui allontanarmi e sono certa che potrà esserti d’ispirazione! 😉

migliorare la propria vita

  1. Facebook (eccetto che per i post relativi al progetto Chiacchiere da Venere)
  2. siti di notizie
  3. acquisti inutili
  4. TV spazzatura o “riempi silenzio”
  5. considerare diverse cose come prioritarie
  6. controllare spesso il cellulare
  7. controllare email o messaggi più di 3 volte al giorno
  8. avere aperte più di 3 finestre del PC contemporaneamente
  9. leggere mentre mangio
  10. conservare oggetti superflui.

Lascio un’ultima cosa come “fuori lista” perché per me è la più cruciale e dura da debellare: si tratta del bisogno di fare qualcosa in ogni momento, di riempire ogni attimo con un impegno in cui essere occupata.

Il solo fatto di aver steso una lista non significa che sarò in grado di allontanare tutte queste cose insieme o che sarà possibile farlo completamente: sarà complicato, una sorta di viaggio per cui i 10 punti faranno da cartelli indicatori. (Del resto, ogni percorso di miglioramento personale funziona un po’ in questo modo).

Comunque ho ben salda l’intenzione di imparare a “lasciar andare”… Ti stai chiedendo perché?

COME MIGLIORARE LA PROPRIA VITA ELIMINANDO GLI ALIBI

Perché le abitudini ripetitive che ti ho elencato, così come tutte le altre distrazioni che tu stessa  potrai considerare o aggiungere alla mia lista sono per noi una gabbia, una routine mentale, un rifugio per la mente che viene spinta a procrastinare e nascondere.

Presa da mille cose ogni donna rimane nello stesso loop e continua a chiedersi come riuscire a migliorare la propria vita. Sembra una strada senza via d’uscita!

E’ proprio grazie alle distrazioni che “prendiamo tempo” per non affrontare quello che ci sembra complicato. Ci nascondiamo la noia, le emozioni difficili da sopportare, il dover essere presenti, le cose di noi che non amiamo, lo sconforto e la paura, il risentimento, i nostri schemi mentali, la paura di non essere stra-impegnate, di non essere contente, di non essere abbastanza, e per finire anche dagli altri.

Forse potresti pensare: Beh, che c’è di male nell’ avere un luogo dove riposare da tutto questo? Chi vorrebbe mai affrontare queste cose orribili?”.

Quello che però dobbiamo sempre tenere presente per il nostro benessere è che defilarci da queste difficoltà non le fa scomparire, non ci aiuta a risolvere i problemi, caso mai li ingigantisce.

Ciò che ci aiuta sul serio è approcciare le difficoltà con apertura mentale, coraggio, curiosità ed onestà. Dare alle difficoltà la nostra amorevole seppur sofferta attenzione ci aiuta ad affrontarle.

AFFRONTARE LE PAURE PER MIGLIORARE LA PROPRIA VITA

È alla luce di questi ragionamenti che ho fatto un esercizio di onestà con me stessa e sto cominciando a capire che, anche se sto ottenendo importanti soddisfazioni nella mia vita, esistono sempre numerosi aspetti su cui potermi migliorare.

Il primo modo per farlo è scardinare tutti quei trucchi che utilizzo (come tutti del resto, più o meno consciamente) per distrarmi e per fuggire dalle mie paure profonde.

Questo non significa che il nostro obiettivo debba essere quello di una produttività permanente e senza riposo, anzi, proprio perché il riposo è importante (ne ho parlato in QUESTO articolo) voglio sottolineare che le distrazioni non sono la sola cosa che ci permette di riposare o di svagarci: la distrazione ci imprigiona, se siamo onesti con noi stessi.

Quindi il mio consiglio è: prendi in mano la tua vita subito!

Io la mia lista nera delle distrazioni l’ho fatta e ti invito a fare lo stesso utilizzando la scheda gratuita che trovi qui a lato.

Ti basterà cliccare sull’immagine per avviare il download, stampare il file, matita in mano e via con la compilazione! 😉

Una volta conclusa, ti consiglio di tenere la nota in bella vista, in modo da avere sempre davanti ai tuoi occhi il nemico da affrontare: vedrai che fronteggiare le cose di petto e con decisione ti servirà ad avere meno paura!

Io, ad ogni modo, sono qui per supportarti nella tua sfida quotidiana!

Cristina

Aggiungi un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.