chirurgia plastica

Rifarsi l’autostima con la chirurgia plastica

Chirurgia plastica e autostima

Chirurgia plastica e autostima: che relazione c’è tra questi due mondi nell’universo femminile?

La nostra società è sempre più centrata sull’apparenza e chiede ad ogni donna di essere perfetta, ecco perchè ho dedicato questo approfondimento alla chirurgia plastica all’interno del mio blog di life coaching.

Avevo già sfiorato l’argomento un anno fa, con il Dottor Antonio Spagnolo, chirurgo di fama delle dive e protagonista del programma TV Selfie. QUI trovi il post che gli avevo dedicato e la puntata podcast con l’intervista.

Da chirurgia plastica a medicina estetica

Quest’anno ho pensato di andare un po’più a fondo e – se mi ha seguito negli scorsi mesi – saprai che ho intervallato le mie interviste e pillole di coaching parlando di medicina estetica e chirurgia plastica con il Dottor Juri Tassinari.

Molte donne che si trovano alle prese con importanti problemi di autostima legati al proprio aspetto fisico, si chiedono come dimagrire e se c’è un modo per eliminare il grasso corporeo in eccesso con la chirurgia plastica. La risposta è contenuta in questa chiacchierata con il dottor Tassinari.

Il Dott.Tassinari consiglia di far precedere il colloquio pre-operatorio da un breve percorso di coaching personalizzato in cui la donna esamina le ragioni profonde che la portano a sottoporsi ad un intervento.

E’ infatti impensabile di risolvere in toto un problema di autostima semplicemente “facendosi sistemare” dal punto di vista fisico. Il medico stesso in genere effettua una valutazione preliminare del caso prima di intervenire.

Con il coaching in questi casi aiuto le donne a comprendere l’intenzione profonda dietro al desiderio di intervenire sul proprio corpo. Lo scopo è aiutarle a valutare pro e contro e a immaginare gli effetti –  anche dal punto di vista psicologico – che l’intervento chirurgico può portare.

Seno e viso i principali protagonisti della bellezza femminile

Navigando in rete mi sono accorta che le richieste di informazioni che vanno per la maggiore si concentrano principalmente attorno al tema dei seni: numerose sono le ricerche relative a come aumentare il seno o rifarsi il seno (quindi in gergo si tratta di mastoplastica additiva o ricostruttiva).

Questo argomento diventa particolarmente delicato quando si parla di tumore al seno e della necessità di una mastectomia, che può causare alla donna un trauma nel rapporto con sé stessa e la propria femminilità.

Ho dedicato un’intervista proprio a questo specifico tema di chirurgia plastica, eccola qui:

Un altro argomento molto gettonato per le donne che si chiedono come essere bella dopo i 40 anni o come sentirsi giovane dopo i 50 anni è quello del ringiovanimento del viso. Anche in questo caso si tratta di scendere a compromessi con il tempo che passa e che segna l’autostima di una donna, oltre che il suo corpo.

La chirurgia plastica migliora l’autostima?

Il mio obiettivo dietro a questi focus era trovare una risposta a questa domanda. Juri Tassinari è un professionista della chirurgia plastica, che quotidianamente intercetta i problemi delle donne con la propria immagine di sé.

Insieme abbiamo concluso che l’impatto della chirurgia estetica sull’autostima è evidente. Quello che però raccomandiamo è di valutare con calma l’opportunità di un intervento.

Quando una donna sceglie di affidarsi alla chirurgia plastica per migliorare esteticamente  deve essere consapevole che l’ autostima non può dipendere da un ideale di perfezione. La chirurgia estetica è solo UNA tra le opportunità per migliorarsi e piacersi di più.

Per migliorare l’autostima è bene puntare il proprio focus sui propri punti di forza e lasciando che i difetti passino in secondo piano.

Un fantastico esempio ce lo ha dato Simona Atzori, nata senza braccia e nonostante questo capace di piacersi e di ottenere grandi successi e di motivare gli altri alla stima di sé. QUI trovi l’articolo che le ho dedicato.

Io invece sono qui pronta ad aiutarti perché anche tu possa finalmente sentirti bene con te stessa (scrivimi a info@chiacchieredavenere.it)

Aggiungi un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.